Cos’è il Brand e come funziona

costruzione brand

Si parla moltissimo di Brand o (branding) facendo spesso confusione tra il significato di “Brand” e quello di “Logo“, credendoli la stessa cosa. Pur trattandosi di due elementi che interagiscono fondendosi tra di loro, non hanno la stessa funzione.

Racconta la tua Storia

Il Brand serve a raccontare l’esperienza che il cliente farà quando entrerà in contatto con la tua realtà o la tua azienda ed è un sistema di design più complesso rispetto al logo, perchè costituito da molti più elementi, come la visual identity… più il logo.

Moltissime realtà si fermano alla creazione del logo pensando che questo sia sufficiente a trasmettere il proprio messaggio al fine di venire ricordati, ma un logo senza la sua brand identity, è un po’ come una persona senza una storia, senza nulla da raccontare: qualcuno o qualcosa che rischia di venire dimenticato senza lasciare il suo “personale” segno. Per questo, oltre al logo, strutturare il seguito della comunicazione (fare “branding”) è importante.

Facciamo un esempio:
Pensiamo ad un locale immaginando di entrarci. Il tipo di esperienza che faremo passerà inizialmente attraverso i nostri sensi: ne vedremo i colori, ci accorgeremo dei profumi, probabilmente sperimenteremo diverse sensazioni in base all’atmosfera e quindi in base al tipo di arredamento, al tipo di musica, all’illuminazione, a come verremo accolti o serviti, a come ci risulterà il cibo, e ad altre tantissime caratteristiche. Proveremo una vasta gamma di emozioni, che ci lasceranno delle sensazioni ben precise.

Le emozioni e le sensazioni che resteranno, per quanto possano variare soggettivamente, non saranno mai casuali quando parliamo di BRANDING, perché queste vengono studiate e stabilite sempre prima: ovvero nella fase di costruzione del Brand.

Quando si inizia a pensare alla sua costruzione, l’operazione che fa il designer è quella di dialogare con l’azienda o l’attività, al fine di comprendere quali messaggi e quali sensazioni si desidera trasmettere, di proiettarsi in esse e di dargli forma.

Questo è il motivo per cui si parla di Brand identity, ciò che un’attività desidera trasmettere di sè passa sì attraverso il logo, come emblema o sigillo di tutta la sua comunicazione, ma passa anche e soprattutto attraverso lo studio tutti gli altri dettagli che ne determineranno l’esperienza del cliente, perché quest’ultima ne rimane impressa e ne determinerà la cosa più importante: la sua fiducia.

Il brand è dunque collegato alle emozioni che suscita all’utente finale e alle sensazioni definitive che quest’ultimo associa alla tua attività.

Che tipo di esperienza vorresti che il tuo cliente facesse entrando in contatto con la tua realtà? Scrivimi.

Chiara Ferrarato

Chiara Ferrarato

Grafica pubblicitaria freelance, specializzata nella costruzione della brand identity.

Articolo precedente
I segreti di un logo efficace
Articolo successivo
Il marchio e l’influenza dei colori

No results found

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserire un indirizzo email valido.

Menu